Benvenuti su Pietroburgo.EU, il sito web dedicato alla Venezia del Nord!   

home
guida al viaggio
voli internazionali
trasporti locali
hotels
clima

mappa
storia
architettura
monumenti
chiese
musei
teatri

eventi
shopping
vita notturna

cucina
ristoranti

photogallery
links Utili
Cerca




PALAZZI STORICI A SAN PIETROBURGO:

Vi presentiamo un elenco di altri palazzi di interesse storico che, assieme ai piu' famosi gia' descritti, completano la magnificenza artistica di questa citta':

PALAZZO TAURIDE:
Palazzo Tauride I Giardini di Tauride, conosciuti anche come Parco Giochi Comunale, sono un luogo incantevole per fare una passeggiata. Al di la' del laghetto si vede il bel Palazzo di Tauride (Tavrichesky Dvorets), disegnato dall' architetto Startov nel 1789 e costruito tra il 1783 e il 1789 per Potemkin, l'amante di Caterina la Grande, al quale fu conferito il titolo di "principe di Tauride". Purtroppo pero' il palazzo e' chiuso al pubblico. Il Tavrichesky Dvorets prende il nome dalla Crimea, la regione ucraina, conquistata da Potemkin. Paolo I lo trasformo' in una caserma e gran parte degli sfarzosi interni furono rovinati dai soldati. Fra il 1906 e il 1917 la Duma, il governo provvisorio e il Soviet di Petrograd tenevano le loro assemblee in questa sede. Negli anni '30 il palazzo ospito' l'Universita' Comunista di Agraria. Attualmente e' la sede dell'Assemblea Parlamentare degli stati membri del CSI. L'esterno del palazzo, caratterizzato da un portico a colonne, e' di forme severe e non ha riscontro con l'interno, sontuoso nell'arredo e ricco di affreschi, fregi, stucchi dorati e lampadari.
 
PALAZZO YUSUPOV:
Palazzo di Yusupov Il Palazzo di Yusupov fu la casa della ricca e poderosa famiglia dei Yusupov, che dalla meta del secolo XVIII fino alla rivoluzione, frequento' i piu poderosi circoli di Russia. I membri di questa famiglia furono grandi collezionisti d'arte; basti pensare che le loro collezioni erano conosciute anche oltre i confini russi e alcune di queste sono conservate anche all'Ermitage. Tra le tante ricchezze conservate all'interno del palazzo citiamo i lampadari, i candelabri che adornano ogni stanza e corridoio, il teatro privato che sembra una versione accogliente del Mariinsky. Ricordiamo che tra le mura di questo palazzo avvenne l'assassinio di Rasputin, mediatore leggendario della corte zarina. Nella stanza sotterranea dove avvenne il fatto sono state collocate due figure di cera che rappresentano il giovane conte Yussupov e Rasputin.
 
PALAZZO ANICHKOV:
Palazzo Anichkov Il Palazzo Anichkov, ubicato sulla prospettiva Nevskij all'angolo con il lungofiume Fontanka, e' il piu' antico edificio sito lungo questa strada. Iniziato nel 1741 dal russo Zemcov, fu modificato e ampliato da vari architetti fra i quali il nostro Quarenghi. Fu dimora delle zarine Elisabetta e Caterina II e dello zar Alessandro III. Il palazzo prende il nome dal colonnello che diresse i lavori del vicino ponte sul fiume Fontanka. Secondo alcune fonti, Anichkov aveva una figlia, che fu violentata da un favorito della corte di Pietro il Grande. A seguito dell'accaduto la ragazza impazzi' e il padre, che proprio in quel periodo stava progettando il ponte, alla vendetta preferi' disegnare nel progetto la faccia del violentatore al posto dei genitali di uno dei quattro cavalli. Il Ponte Anichkov e' noto per i quattro gruppi in bronzo dei domatori di cavalli, opera dello scultore Pett Klodt, realizzati fra il 1839 e il 1850. Dopo il 1936 il Palazzo divenne la sede del piu' grande circolo giovanile della citta'.
 
PALAZZO BELOSELSKY-BELOZERSKY:
Palazzo Beloselsky-Belozersky Il Palazzo Beloselsky-Belozersky e' stato costruito nel luogo dove una volta si trovava la casa del senatore Metlyaev. Ha uno stile eclettico, con alcuni elementi di barocco russo del secolo XVIII. All'interno dell'edificio c'e' una piccola sala dei concerti.
 
PALAZZO MARIINSKY:
Palazzo Mariinsky Il Palazzo Mariinsky, situato nei pressi della piazza di Sant'Isacco, fu edificato dall'architetto Andrei Stakenschneider nel XIX secolo, per la granduchessa Maria, figlia dell'imperatore Nicola I. Attualmente il palazzo e' sede del parlamento della citta'. Il Parlamento di San Pietroburgo, composto da 600 deputati eletti per quattro anni, e' un'assemblea legislativa soggetta al controllo della Federazione Russa.
 
PALAZZO MENSHIKOV:
Palazzo Menshikov La costruzione del Palazzo Menshikov fu voluta da Pietro per donarla ad Alexander Menshikov, che resse le sorti dello stato dopo la morte del sovrano. Il palazzo fu il primo edificio di pietra della citta'. Edificato nel 1720 dagli architetti Fontana e Schädel. Qui Menshikov dava grandi feste, alcune in nome dello zar. A Pietro il Grande piaceva molto questo palazzo: qui riceveva ambasciatori, organizzava assemblee e ricchi banchetti. Oggi ospita una sezione dell'Ermitage dedicata alla cultura russa dell'epoca di Pietro I.
 
PALAZZO MIKHAILOVSKY:
Palazzo Mikhailovsky Il Museo Russo e' ubicato nell'antico palazzo Mikhailovsky, progettato da Carlo Rossi e costruito tra il 1819 e il 1925 per il Gran Duca Mikhail (fratello degli zar Alessandro I e Nicola I). Il granduca, nel dicembre del 1823, sposo' Helene Pavlovna, principessa Charlotte von Württemberg. I Giardini Mikhailovsky, in stile francese e inglese, sono abbelliti da piccoli ponti, belle vie e sculture di bronzo. Un raffinato cancello li separa dalla Chiesa del Sangue Versato.

Palazzo di Marmo
Palazzo d'Inverno
Castello degli Ingegneri
Palazzo Stroganoff
Altri palazzi storici
Nei dintorni

Fortezza S.Pietro e Paolo
Cattedrale di Kazan
Cattedrale S.Isacco
Cattedrale S.Nicola
Il Sangue Versato
Monastero Nevsky
Chiese Minori

Mariinsky
Baltiisky Dom
Shostakovich
Kommisarzhevskya
Aleksandrinskij
Bolshoy
Mussorgsky
Maly

Museo Ermitage
Museo di Stato Russo
Museo della Marina
Museo Etnografico
Museo A.V. Suvorov
Copyright 2007 Pietroburgo.EU - all rights reserved --- Privacy Policy